irriverente.com
Home Società Moda

Sanremo 2014, tutti i look di cantanti e ospiti, Noemi e Veronica Angeloni concorrono per il look più kitsch

GARD Pro Not Registered

GARD Pro Not Registered
La seconda serata registra look più incisivi rispetto alla prima, ma ahimè, nulla di positivo. Passiamo infatti da un abito cipria e geometrico dell’attesissima Noemi al rosso fuoco che non rende per nulla giustizia all’atleta Veronica Angeloni.
Andando per ordine, cominciamo dalla padrona di casa Luciana Littizzetto che per i suoi look si è affidata a Gucci. La Lucianina nazionale ha sfoggiato la prima sera un vestito nero lungo con risvolti di raso e questo ci è parso di gran lunga migliore di quelli che sono venuti dopo: un blu elettrico caratterizzava il secondo vestito e il terzo, sempre nero, ma lungo fino al ginocchio.
Nella seconda serata, invece, dopo il siparietto con le gemelle Kessler, la Littizzetto si presente con un miniabito nero a rete, lungo fino al ginocchio con voilant da metà coscia. Insomma, davvero poco sobria e le calze coprenti erano davvero fuori luogo.
Una curiosità ruota intorno le calzature della Littizzetto che calza il numero 33 e mezzo…L’equivalente di una Cenerentola!
Per soddisfarla la Maison Gucci ha disegnato e realizzato per lei scarpe su misura!
Il tocco di colore rosso del cambio look a metà serata fa dimenticare gli eccessi del vestito precedente, ma non quello della sera prima, decisamente più bello.
Parlando di cantanti, invece, sono rimasta basita dal look di Noemi, firmato Gattinoni.
A giudicare dai bozzetti, il vestito è molto bello, probabilmente non è particolarmente indicato come colore, visto la carnagione bianchissima di Noemi. Anche il corpetto rigido con figure geometriche sul seno non è il massimo, visto il decoltè poco prosperoso!
Nota eccentrica, il gioiello rigido sul collo su cui la Littizzetto ha scherzato abbondantemente, oltre al taglio di capelli decisamente kitsch: completamente rasati ai lati, con coda di cavallo e frangia cortissima. Un taglio non adatto alla forma del volto ed anche il colore appare esagerato, oltre all’ombra che si crea sulla parte rasata e senza tinta.
La pallavolista Veronica Angeloni fa parlare di sè, concorre anche lei per il titolo di look più kitsch per questa seconda serata. Si presenta in abito lungo, rosso lucido e colpisce subito la goffaggine nello scendere la scalinata dell’Ariston. Visto il metro e 86 cm e un’altra dozzina di cm in tacco che proprio non erano necessari, la bella Angeloni barcolla accompagnata dal buon Fazio che non riesce manco a reggerla.
Un velo pietoso sul modello e i “buchi” sul vestito, poco elegante, poco da Festival! Come del resto il make up pesante e datato.
Tutta un’altra musica per Kasia Smutniak che si presenta in abito nero lungo, monospalla con spacco laterale e risvolto bianco. Make up essenziale, ma la Smutniak al naturale sta benissimo…del parrucchiere, invece, di quello forse c’era bisogno, ma le perdoniamo tutto, visto anche un rigonfiamento sospetto sul ventre…

Lascia una replica

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.