irriverente.com
Home Gossip

Se sei vip certi Carabinieri non ti multano… ma chi è Angelo Costabile?

GARD Pro Not Registered

GARD Pro Not Registered

Che tristezza che fanno certi personaggi e persone e che ingenuità hanno a parlarne in pubblico o su facebook.

Così accade che Angelo Costabile, pare sia l’ex compagno di Corinne Clery (l’attrice) e abbia partecipato con lei a Pechino Express (un reality Rai politically correct), sia fermato daCarabinieri e a suo scrivere senza cintura, senza patente, senza assicurazione (non scaduta, ma senza tagliando) e con il cellulare in mano.

GARD Pro Not Registered

Multa, sequestro del mezzo e tutti a casa?

Neanche per sogno perchè, sempre dal racconto dell’uomo, uno dei due militari sembra che lo abbia riconosciuto e, perchè fan della trasmission,e abbia chiuso occhi e libretto delle multe, assieme al suo collega.

Invece del verbale il carabiniere avrebbe parlato con lui e gli avrebbe chiesto qualche particolare non andato in onda del programma, una gioviale conversazione che gli ha risparmiato tanti grattacapi… e lui se ne vanta pure!

“Chi è che dice che di venerdì 17 porta male? Oggi guidavo la macchina e stavo parlando al telefono, mi fermano i carabinieri, poi stavo senza cintura, assicurazione scaduta, patente scaduta, , sapete quanto mi hanno fatto di multa? € 0.00 Uno dei due mi chied , tusei Angelo Costabile di Pechino Express , rispondo si, Emi dice ti ho seguito dalla prima puntata, sono un tuo fan, Non mi dite che il venerdì 17 porta male, mi sono risparmiato il sequestro della macchina, ritiro della patente, 1200€ senza assicurazione ecc. Che pretendo di più dalla vita! Vi voglio bene a tutti! Buon venerdì a tutti!”

Qualcuno, a questo punto, gli fa capire di averla sparata grossa e lui invece di cancellare il post lo rettifica solo parzialmente:

“Mi sono espresso male, l’assicurazione c’è pagata, ma non dietro poi se stavo al telefonino e senza cintura sti c…i”

Impunito e pure pieno di boria… Complimenti ai fan rappresentanti del corpo dei Carabinieri che ledono la dignità di tanti colleghi bravi, onesti, irreprensibili e che si sacrificano ogni giorno per le strade, nelle zone di guerra, sulle montagne e al mare per rendere questo paese un luogo più sicuro!

Punizione esemplare per lui, reo confesso, e per quei militari tanto superficiali quanto incompetenti!

Facebook angelo constabile

2 repliche a questo articolo
  1. Aldrovandi ammazzato a manganellate non era nemmeno al volante, Uva morto per “arresto cardiaco” tipo Auschwitz era solo un poco ubriaco………la persona onesta non fa ne il prete ne il poliziotto……..Mickail Bakunin

  2. Sono figlia di un vecchio Carabiniere ONESTISSIMO che quando altre persone dormivano sonni tranquilli e non sempre onesti a casa loro, stava per strada a vegliare e a fare il suo dovere,e mia madre ed io piccolissima lo aspettavamo tutta la notte finché non tornava a casa, io rimanevo addormentata appesa alla mensola della finestra, ha visto ammazzare il proprio collega davanti a suoi occhi da pirati della strada senza poter far nulla e ha dovuto dare la notizia alla vedova e al figlio piccolo che stavano a casa nostra, ancora mi ricordo la scena.Adesso ho 52 anni e sono orgogliosa di far parte della grande Famiglia dell’Arma.Il mondo è diventato strano, come dice il proverbio “la mamma dei cretini è sempre incinta” non si deve fare di tutta l’erba un fascio, per un certo numero di persone che non si comportano come dovrebbero “Sono uomini e quindi fallibili” ce ne sono migliaia che a testa bassa fanno quello che devono fare, alzandosi la notte , la mattina presto, a qualsiasi ora, avendo il sistema che sicuramente va contro il loro lavoro,”non hanno nemmeno la benzina per le auto e i proiettili per le pistole”, indagano ,inseguono per mesi e arrestano ladri, assassini e delinquenti di tutti i tipi e il giorno dopo la magistratura li mette fuori.
    Penso che chiunque, per qualsiasi altro lavoro come minimo lo definirebbe, per essere gentile “POCO SODDISFACENTE”, ed è una battuta ironica.
    Ricordatevi che queste persone di notte e di giorno cercano di porre rimedio come possono a tutti i danni che le cosiddette “PERSONE CIVILI “provocano con la loro maleducazione ,disonestà e ignoranza e a casa hanno anche loro delle famiglie che li aspettano.
    QUINDI per cortesia prima di parlare di tutti Carabinieri,Poliziotti o Finanzieri disonesti, SCIACQUATEVI la BOCCA.

Lascia una replica

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.