irriverente.com
Home Gossip

Melissa Satta si Confessa: “Solo Una Volta ho Ceduto al Photoshop”

GARD Pro Not Registered

GARD Pro Not Registered

“Penso di essere abbastanza bella per reggere uno scatto con i capelli fuori posto e le scarpe da ginnastica”.

Melissa Satta, compagna di Kevin Prince Boateng e mamma del piccolo Maddox è più sexy che mai sulla copertina di Grazia con un monokini nero che mette in risalto le sue forme. Ama farsi fotografare e non ha mai ceduto al fotoritocco, tranne quando…

GARD Pro Not Registered

A Milano ogni lunedì sulla poltrona del programma sportivo Tiki Taka, parla di calcio con abitini sexy e tacchi vertiginosi.

Ma la mattina seguente prende il primo aereo per Dusseldorf, la città tedesca dove gioca Boateng, per riabbracciare il suo bambino che il 15 aprile ha compiuto 1 anno e che protegge come una tigre.

“L’altro giorno sono saltata agli occhi di un tizio che si è messo a fotografarlo, ai giardini. Gli ho urlato: “Cancella le foto, brutto pedofilo, o chiamo la polizia”. Penso di averlo terrorizzato”.

E infatti basta dare un’occhiata al suo social per capire che non scherza affatto.

Da quando è nato non ha mai postato un’immagine del suo viso a differenza di tante colleghe che hanno fatto scelte differenti.

Nonostante sia una madre più che presente, Melissa non ha comunque rinunciato al lavoro. Televisione, serate e servizi fotografici sono quasi il suo pane quotidiano.

Le piace “moltissimo”, farsi fotografare e confessa di sentirsi bella quando “decido di sfoderare un tacco vertiginoso per uscire la sera con il mio compagno. Allora mi piace tutto: il rito, la scelta del vestito, il trucco…”.

Ciò non toglie che la Satta, senza troppi giri di parole, ammetta di piacersi anche struccata, con i capelli scompigliati e in scarpe da ginnastica.

Foto Grazia

Ha fatto un percorso di vita che l’ha portata al successo. Ora, a 29 anni, ripeterbbe tutto, tranne una cosa: “Sono tornata a lavorare troppo presto, un mese dopo il parto (per un servizio fotografico in lingerie, ndr). Avevo avuto un cesareo da cui ero uscita molto provata, spaventata e disorientata. Tornassi indietro mi darei molto più tempo”.

Ammette sulle pagine di Grazia.

Prosegue: “Per la prima volta ho chiesto che venisse usato un po’ di fotoritocco: zac-zac, e tutto è andato a posto. Anche perché avevo solo un paio di chili di troppo. Non era il corpo il problema. Era la testa: avrei avuto bisogno di stare un po’ tranquilla, con il mio bambino”.

Lascia una replica

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.