irriverente.com
Home Gossip

Melissa Satta 10 giorni in Brasile col marito, il piccolo Maddox dai nonni in Italia

GARD Pro Not Registered

GARD Pro Not Registered

Infuria la polemica su Melissa Satta che per seguire il marito il calciatore del Ghana, Kevin Prince Boateng e per scrivere una rubrica su Vanity Fair proprio dai mondiali, lascia a casa il piccolissimo Maddox.

“Questo viaggio è stato un po’ un’avventura. Una bella esperienza ma ovviamente ho visto il lato bello e meno bello del Brasile… Comunque lo ricorderò sicuramente con piacere…. È stata un’esperienza di vita che non capita tutti i giorni. Tra quattro anni ci sarà un altro mondiale e andremo alla scoperta di un’altra terra!!!”

GARD Pro Not Registered

Così scrive la Satta sul suo diario di viaggio per la rivista femminile, ma le polemiche la seguono anche dall’altro lato del mondo e sono in tantissimi a criticarla anche aspramente perchè ha lasciato a casa un bimbo nato da pochissimo, in buone mani, ma sempre senza la madre ed il padre.

Ma Melissa si fa scivolare le critiche addosso:

“In questi giorni – ha scritto Melissa – sono stata criticata per aver lasciato mio figlio 10 giorni dai nonni! Ma io sono sia madre che compagna e in questo momento anche Kevin aveva bisogno del mio supporto…. Sono fortunata ad avere 2 genitori giovani che possono aiutarci e supportarci: W i nonni!!!”.

Nonostante la sviolinata ai nonni, la bellissima ex velina mora non se l’è cavata ed anche queste parole non hanno smorzato le critiche di chi le ricordava come avesse affittato un volo su un jet privato per tornare dalla Germania a Milano.

Di come avesse accettato e “pubblicizzato” i regali costosissimi di molte firme della moda (fatti solo per avere un tweet della modella), ma sopratutto la gente si chiedeva se il Ghana fosse riuscito a passare il turno ed invece che 10 i giorni fossero stati 20, avrebbe avuto la decenza di tornare dal suo bambino?

Quella che era un personaggio molto positivo, in poco tempo sta diventando malvisto dai suoi stessi fan per l’atteggiamento da star che soprattutto dopo la nascita del figlio in molti hanno notato.
Voi che avreste fatto? Con le loro possibilità economiche era molto difficile portare anche i nonni ed il piccolino oltreoceano?

Lascia una replica

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.