irriverente.com
Home Gossip

Gianluca Grignani, “Avevo Finito lo Xanax” e Parla per la Prima Volta dell’Aggressione ai Carabinieri

GARD Pro Not Registered

GARD Pro Not Registered

Gianluca Grignani si sfoga su Vanity Fair e parla per la prima volta della sua presunta aggressione ai Carabnieri.
Un forte stato d’ansia a causa della mancanza di “Xanax”, questo il motivo della sua paura e reazione alterata.

“Avevo finito lo Xanax che prendo per l’ansia. Non avevo la ricetta e non mi andava di girare per farmacie cercando chi me lo desse senza, – racconta Gianluca al settimanale – perché a Riccione mi riconoscevano tutti. Però stavo male. Soprattutto non vedevo più niente. Mi succede sempre così quando sono troppo stressato: gli occhi non vedono più. Per calmarmi ho bevuto due birre, Francesca e i bambini erano usciti, c’era solo un amico. Le birre non sono servite a niente, non mi hanno calmato, continuavo a non vedere, allora ho detto a questo ragazzo di chiamare un mio amico carabiniere perché mi venisse a dare una mano. Ha chiamato, ma lui era fuori in pattuglia. poi, non so perché, ha detto di venire ad altri carabinieri. Io non volevo andare con loro, non volevo che la gente mi vedesse in quella situazione, mi sono dimenato, uno di loro è caduto per terra. Gli ho chiesto scusa mille volte. Poi mi hanno portato in ospedale, sono stati tutti gentilissimi, ma io volevo parlare con mia moglie e i miei figli, per questo non mi calmavo”.

GARD Pro Not Registered

 

La proposta di Occhio al Look!!

Per un look scintillante e sexy anche di giorno, vi proponiamo dei top color oro, shorts bianchi, scarpe altissime beige e borsa canna da zucchero. Cliccate sulle foto per conoscere il prezzo e tutti i dettagli.

  

 

 

 

 

 

 

 

(Lo shopping che vi proponiamo è garantito e sicuro con carta di credito o contrassegno con spedizione reso gratuiti, testato da Occhio al Look. Avete tempo fino a 100 giorni per effettuare il reso che vi sarà rimborsato direttamente sulla carta di credito)

Lascia una replica

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.