irriverente.com
Home Gossip

Il Bayern e il Real Madrid, tra le favorite per la prossima Champions

[gard align='center']

La Champions League 2017-18 ha già aperto i battenti, sebbene si tratti solamente del primo turno preliminare, dove si sfidano squadre senza blasone o di nazioni dal ranking Uefa piuttosto basso. La competizione più prestigiosa e importante dell’ambito calcistico mondiale a livello di club, vedrà concludersi la fase preliminare il 27 di agosto, per poi vedere formarsi i gironi di qualificazione dopo il sorteggio. Il torneo avrà come sede finale la città di Kiev, capitale dell’Ucraina, il 26 maggio 2018, poche settimane prima dell’inizio della Coppa del mondo che avrà luogo nella vicina Russia da metà giugno a metà luglio.

Così, mentre le squadre più piccole fanno a gara tra loro per ottenere un posto nell’elite del calcio continentale, le compagini più blasonate iniziano adesso la preparazione fisica per la prossima stagione. Tra di esse le ultime a iniziare il precampionato sono Real Madrid e Barcellona, le due corazzate spagnole che si sono divise le ultime tre edizioni della Champions e che quest’anno sono nuovamente tra le favorite, secondo le quote dei bookmaker già disponibili in questo momento. Tanto la squadra catalana come la madrilena, che già ogni anno si contendono lo scettro di migliore squadra nella liga spagnola, sono proiettate in una dimensione superiore a quella del resto di compagini europee, fatta eccezione per il Bayern Monaco, che dispone di una serie di calciatori di livello e, soprattutto, di un allenatore virtuoso e concreto come Carlo Ancelotti. Queste tre società, oltre a disporre di elevati fatturati, occupano ormai da anni il podio delle migliori squadre europee, nonostante il Bayern non vinca una Champions dal 2013.

Il Barcellona, che ha cambiato guida e ha puntato sul tecnico Ernesto Valverde, uno dei primi discepoli di Johan Cruyff, è leggermente favorito, dato che una sua vincita finale si paga per ora 6 volte la posta. I catalani, che l’anno scorso sono stati fatti fuori dalla Juventus di Allegri, che poi si è inchinata in finale di fronte al Real Madrid, avranno sicuramente dalla loro un notevole spirito di rivalsa e vorranno tornare a far tremare l’Europa come fatto negli ultimi dieci anni, quando hanno sollevato per ben tre volte il prestigioso trofeo. Sebbene non abbiano ancora realizzato acquisti di spessore, eccezion fatta per il ritorno di Gerard Deulofeu dal Milan dopo il prestito, i catalani possono contare comunque sullo spaventoso tridente composto da Messi, Neymar e Suárez, che per molti è già adesso il miglior attacco di sempre. Bisognerà vedere come verrà rinforzato il centrocampo, ma il Barça non è mai da scartare in Champions.

Il Real Madrid, dal canto suo, dopo aver sfatato il tabú secondo il quale il campione in carica non poteva vincere un’altra volta di seguito, sarà l’altra squadra da battere. Le quote lo danno vincente a 6,4 e non c’è dubbio che gli uomini di Zinedine Zidane, che hanno visto arrivare il promettente Theo Hernández come terzino sinistro e puntano sull’esplosione di Dani Ceballos come sostituto di Modric in mezzo al campo, hanno tutte le carte in regola per tornare a vincere e stabilire un altro record, nonostante il compito non sarà certo agevole.

Alle spalle delle due spagnole, come già detto, c’è il Bayern Monaco di Ancelotti, che ha preso proprio dal Real Madrid in prestito James Rodríguez, sul quale punta molto per tornare al trionfo in Europa. La squadra tedesca, la cui vittoria in finale pagherebbe 6,5 la puntata, vuole interrompere un largo digiuno che non l’ha vista vincere niente in Champions League dopo il Triplete del 2013. Neanche Pep Guardiola era riuscito ad arrivare mai in finale al comando dei bavaresi. Ci riuscirà mister Ancelotti?

Ti sembra possibile? Tu che ne pensi?